Immagine di Testata

Cetona ha onorato Diana Bacosi per la seconda medaglia olimpica conquistata a Tokio

Tante emozioni anche sotto la pioggia e tutte le autorità presenti. La “festa” si è aperta con la Fanfara dei Bersaglieri di Siena. In collegamento in diretta anche Chiara Cainero la campionessa friulana di skeet che non è riuscita a qualificarsi a Giochi di Tokio.

(Cetona, Siena) - Per la seconda volta Cetona, in Piazza Garibaldi, ha festeggiato l’atleta olimpica Diana Bacosi, ieri sera (31 agosto) con una serata da ricordare nonostante la pioggia, anche battente per alcuni momenti, che ha fatto da cornice alla serata. C’erano tutti ad accogliere Diana Bacosi e lei si è presentata con le due medaglie al collo: l’Argento conquistato ai Giochi Olimpici di Tokio 2020 e l’Oro conquistato ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro del 2016 nello skeet, il tiro al volo. E’ stata la Fanfara Provinciale dei Besaglieri di Siena che, scendendo in piazza in corsa dal centro storico, ad inaugurare la serata. Poi, il Sindaco di Cetona, Roberto Cottini, visibilmente emozionato, ha aperto i festeggiamenti puntualizzando il valore etico della pratica dello sport ed il valore dell’impegno e dei sacrifici personali che restituiscono alla collettività prestigio ed onore, come nel caso Diana, la cui famiglia è di Cetona.

Sul palco a seguire sono salite tutte le autorità presenti dal Prefetto di Siena, Maria Forte a Luciano Rossi, Presidente della Federazione Italiana Tiro al Volo (FITAV), da Eugenio Giani, Presidente della Regione Toscana ad Elena Rosignoli, Consigliera Regione Toscana, da Silvio Franceschelli, Sindaco di Montalcino e Presidente della Provincia di Siena a Giacomo Grazi, Sindaco di Torrita e Presidente dell'Unione dei Comuni Valdichiana Senese che ha omaggiato la campionessa olimpica Diana Bacosi con un piatto di ceramica, di lavorazione artigianale cetonese, a nome di tutti e dieci i Sindaci - molti dei quali presenti oltre a vari Assessori.

A Diana Bacosi è stata riservata una sorpresa, ad un certo punto della serata (oltre all’aumento della pioggia); dalla Grecia, c’è stato il collegamento in diretta con Chiara Cainero, l’altra campionessa italiana di skeet in gara ai Giochi Olimpici di Tokio che, purtroppo, non è riuscita a qualificarsi alle finali. L’emozione di Diana è stata evidente. Diana sul palco, oltre ringraziare il Sindaco e tutte le autorità ed i cittadini per l’accoglienza, ha avuto parole di apprezzamento per la sua famiglia, senza la quale un grande supporto verrebbe meno. Al termine della serata con un breve video, che ha ripercorso momenti salienti dell’atleta, anche nelle fasi della finale olimpica di Tokio a luglio 2021. La serata si è conclusa con un: “Viva l’Italia, Viva Cetona e Viva Diana Bacosi” ed un brindisi tutti insieme, ancora sotto le ultime gocce di pioggia e, come ha affermato, brindando con Diana il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, serata “bagnata ma fortunata”, volendo esprimere il buon auspicio a Diana, da parte di tutti, per i prossimi Giochi Olimpici di Parigi, fra tre anni, del 2024. Grazie Diana!